Unicoop Tirreno ha deciso di costituire una partnership con Catone Group per gestire la rete di 5 punti vendita posseduti in Campania, che hanno generato una perdita di 12 milioni di euro nel corso del 2012 e di 80 milioni di euro negli ultimi 5 anni. Unicoop Tirreno conserverà, con il 51% del capitale sociale, il controllo della società, mentre Catone Group, oltre al 49% del capitale sociale, avrà la gestione commerciale della rete, che comunque manterrà insegna Coop. I punti vendita interessati da questa operazione, che hanno un fatturato globale di 155 milioni di euro e 662 dipendenti, sono localizzati a Afragola, Arenaccia, Avellino, Quarto e Santa Maria. Catone Group, che opera in particolare nel settore della logistica, gestisce attualmente in franchising tramite 2C una rete di 27 punti vendita con insegna Carrefour. La nuova partnership, oltre alla conservazione dei posti di lavoro, dovrebbe consentire una riduzione dei costi della logistica avvalendosi Unicoop Tirreno di un partner locale, che intende sviluppare ulteriormente la rete di vendita.