In un anno di stagnazione del mercato dell’immobiliare commerciale a livello europeo la fiera Mapic che si tiene a Cannes tra il 14 e il 16 novembre prova a rilanciare il settore. Sono attesi infatti 2.400 rappresentanti di insegne internazionali al fine di selezionare i migliori siti localizzativi per interventi in centri commerciali, centri città, stazioni ferroviarie, aeroporti e altre forme di insediamento di punti di vendita. Ospite d’onore è quest’anno la Russia, paese che in questo momento attrae molti investitori in quanto, secondo uno studio di Cushman & Wakefield, presenta il maggior numero di progetti nel campo dell’immobiliare commerciale in Europa. Approfondimenti in incontri e convegni sono previsti in tema di commercio nei centri città e negli aeroporti internazionali. Particolare interesse riveste anche l’iniziativa “More Vision”, dedicata a dibattere il tema del rapporto tra commercio e l’industria del digitale. L’Italia è presente con incontri promossi da varie imprese. ATRI, ad esempio, organizza il 14 novembre un incontro sul tema “Italy, new opportunities in travel retail”; Grandi Stazioni, sempre il 14 novembre, sviluppa il tema “Travel Retail development in railways station hubs – Grandi Stazioni case”; la società IGD di Bologna organizza il 15 novembre l’incontro sul tema “Colazione a Porta a Mare”, per illustrare l’intervento in corso a Livorno e sponsorizza (insieme a Thor Equities) nella stessa giornata uno Speed Matching sul tema “Discover 5 shopping centre projects”.