E’ stato inaugurato il 12 luglio a Todi il nuovo Emi Superstore di Gmf, catena distributiva di Ponte San Giovanni (PG), che fa capo al Gruppo Unicomm di Vicenza (associato Selex). Il nuovo punto di vendita, a basso impatto ambientale, sorge in località Ponterio, via Martiri delle Foibe, nei pressi dell’uscita E45 Todi nord/Orvieto, e ha una superficie di vendita di 2.500 mq. E’ dotato di 11 casse e ha 45 dipendenti. Osserva un orario d’apertura continuato dalle 8 alle 20,30. «Il nuovo superstore, come tutte le ultime realizzazioni del nostro gruppo, si caratterizza per le molteplici soluzioni adot­tate per ridurre al minimo l’impat­to ambientale e i consumi ener­getici», ha dichiarato Marcello Cestaro, presidente del Gruppo Unicomm. E’ dotato infatti di un impianto di generazione fotovoltaica, sfrutta al massimo l’illuminazione naturale e, nell’area grocery, sono state installate luci “dimmerate”, che modulano l’intensità della luce in base a quella della luce naturale. I macchinari elettrici, poi, sono tarati sul minore consumo possibile, le vasche surgelate sono tutte dotate di copertura, ed è stata prevista un’unità di climatizzazione “a recupero totale”, dedicata al riscaldamento, raffre­scamento e ricam­bio aria del punto di vendita, che ha la peculiarità di sfruttare integralmen­te il calore latente presente nell’aria estratta dal locale stesso. Recuperatori di calore con batte­rie idroniche sono stati installati anche sui canali di espul­sione di tutte le cappe della zona pescheria, piz­zeria e cottura. Risultato: un supermercato che è anche un concentrato di soluzioni intelligenti e rispettose dell’ambiente, perché concepito e realizzato proprio nell’ottica della sostenibilità. Sempre in quest’ottica ecologista, nell’area verde del parcheggio sono stati piantati 1.600 alberi e arbusti di provenienza regionale, e quindi adatti alle condizioni climatiche e del suolo della zona. (In Monitor/Banche dati/Ipermercati la scheda tecnica del punto vendita)