Il gruppo Metro ha registrato nell’anno fiscale 2011 un leggero calo (-0,8%) delle vendite, pari a 66,7 miliardi di euro, diminuzione dovuta a ragioni di cambio e ai risultati delle vendite natalizie. Nel mercato domestico le vendite sono diminuite dell’1% ad euro 25,9 miliardi, mentre nei mercati internazionali sono calate dello 0,7% a 40,8 miliardi di euro. Ora la quota delle vendite sui mercati internazionali rappresenta il 61,2%, contro il 61,1% dell’esercizio 2010.